• segno di spuntaWebshop recensito con 4.9/5
  • segno di spuntaShowroom & Showground
  • segno di spuntaConsegna da magazzino
  • Voto 4.9/5
  • Showroom & Showground
  • Consegna da magazzino

Webshop recensito con 4.9/5

Showroom & Showground

Consegna da magazzino

Pick up / Showroom?
Logo Bamboo Import

Nessun prodotto nel carrello.

Stèphane
22 / 05 / 2016

Interessante

Know-how di bambù

Circolano storie incredibili sul bambù, ma è tutto vero quello che si dice su questa pianta? Il bambù cresce davvero 1 metro al giorno? Il bambù è originario della Cina? Il bambù è più forte dell'acciaio? In questo articolo troverete le risposte reali e corrette a tutte queste domande.

1. Qual è l'origine della parola "Bamboo"?

falò di bambù
Falò di bambù

L'origine della parola bambù deriva dalla parola malese "Mambu". Alla fine del XVI secolo (1590-1600), gli olandesi la chiamarono "bambù", da cui ricevette il suo nome neolatino "Bambusa".

Alcuni sostengono che la parola originale "Bambu" era perché assomiglia al suono che fa il bambù quando esplode in un fuoco aperto. Quando il bambù viene riscaldato, l'aria calda nelle camere cave internodali chiuse si espande, creando un suono esplosivo bam-boem.

2. Il bambù è un albero?

Il bambù appartiene alla sottofamiglia Bambusoideae della famiglia delle Poaceae (Gramineae). Fu il botanico tedesco Charles Kunth a pubblicare per la prima volta le sue scoperte tassonomiche nel 1815. Di tutte le erbe, il bambù è la più grande e l'unica che può crescere in una foresta.

Anche se il bambù è un'erba, molte delle grandi specie legnose di bambù hanno un aspetto simile a un albero e sono spesso chiamate popolarmente "alberi di bambù". Tuttavia, ci sono alcune differenze essenziali tra il bambù e gli alberi.

alberi di bambù
Una foresta mista con steli di bambù e alberi. Riesci a vedere la differenza?

Il bambù manca di cellule meristematiche e di uno strato di cambium vascolare che sono presenti negli alberi. Il cambio vascolare è lo strato a crescita continua di un tronco d'albero sotto la corteccia che rende un albero più spesso ogni anno. Le cellule meristematiche, a loro volta, assicurano che l'albero cresca più alto ogni anno.

Tuttavia, gli steli di bambù non aumentano di spessore o di lunghezza con l'età. Un singolo culmo di bambù raggiunge la sua piena altezza e spessore in una sola stagione di crescita (6-8 mesi). Le fibre del culmo di bambù maturano nei 3-4 anni successivi, ma il culmo non diventa più spesso o più alto.

Un'altra differenza importante è che i bambù non hanno una corteccia come gli alberi, invece hanno brattee protettive intorno al culmo nelle loro prime fasi di sviluppo.

3. Dove cresce il bambù?

Il bambù si trova naturalmente in 5 continenti: Africa, Asia, Sud America, Nord America e Australia. In altre parole, il bambù è originario di tutti i continenti tranne l'Antartide e l'Europa. Per coincidenza, i diamanti possono essere trovati in tutti i continenti tranne l'Antartide e l'Europa.

Il bambù cresce nelle regioni tropicali e subtropicali di Asia, Africa e America Latina. Le specie di bambù più settentrionali si trovano nel sud del Nord America e nella Cina centrale, e le specie di bambù più meridionali si trovano in Patagonia. Il bambù si trova naturalmente anche nel nord dell'Australia.

mappa di distribuzione del bambù
Le zone verdi sono luoghi dove il bambù si trova naturalmente.

I bambù si trovano di solito come vegetazione secondaria nelle foreste naturali, ma in alcuni casi, sono la vegetazione dominante. Questo è il caso dell'India nord-orientale, delle pendici montuose dell'Africa orientale e di alcune parti del Sud America dove il bambù copre molte migliaia di chilometri quadrati.

A differenza di molte altre piante, il bambù può anche tollerare condizioni estreme. Alcune specie crescono dal livello del mare fino a 4000 m nelle Ande e nell'Himalaya, e alcune possono sopportare temperature inferiori a -20°C. La maggior parte dei bambù sopravvive anche a siccità o umidità estreme.

4. Quante specie di bambù esistono?

La sottofamiglia Bambusoideae consiste di bambù sia legnosi che erbacei con un totale di 1575 specie identificate in 111 generi diversi.

I bambù erbacei sono di solito piccoli e assomigliano molto all'erba, mentre i bambù legnosi (a seconda della specie) possono crescere fino a 40 m di altezza e 30 cm di diametro. Pertanto, sono spesso scambiati per "alberi".

Circa 100 specie sono utilizzate commercialmente, di cui 20 sono state identificate come specie prioritarie per coloro che desiderano avviare piantagioni di bambù. Oltre a queste specie importanti dal punto di vista commerciale, molti bambù ornamentali attraenti sono anche coltivati nei vivai per scopi ornamentali.

tipi di culmi di bambù
Steli di diverse specie di bambù

5. Quanto velocemente cresce il bambù?

Il bambù consiste di molte specie diverse che hanno tutte proprietà e caratteristiche di crescita uniche. Dire che il bambù cresce 1 metro al giorno è fuorviante, perché non tutte le specie di bambù crescono così velocemente (la maggior parte cresce "solo" tra 5-20 cm al giorno).

Detto questo, il Guinness dei primati afferma che il record mondiale della pianta che cresce più velocemente sulla terra appartiene a una "certa specie di bambù" che cresce fino a 91 cm al giorno. Questo è quasi 4 cm all'ora o un tasso di crescita di 0,00003 km/h.

Questo tasso di crescita può essere raggiunto solo se il bambù cresce in un terreno molto ricco di nutrienti e se le condizioni climatiche sono ottimali (equilibrio perfetto tra calore e umidità). Bambù Madake (Phyllostachys bambusoides) e Moso bambù (Phyllostachys edulis) sono attualmente considerate le specie di bambù a crescita più rapida del mondo.

tasso di crescita del bambù
Fatti interessanti sul bambù 7

6. Quanto in alto cresce il bambù?

I bambù erbacei sono di solito piccoli, assomigliano all'erba e sono alti solo pochi centimetri. Al contrario, i bambù legnosi possono crescere fino a più di 30 m di altezza e 20 cm di diametro, a seconda della specie, ed è per questo che vengono spesso scambiati per "alberi". Le specie di bambù Dendrocalamus sinicus è considerato il più grande bambù del mondo con un'altezza di 40 m e un diametro di 30 cm.

7. Il bambù è sopravvissuto a Hiroshima

Un esempio eccezionale della capacità di sopravvivenza del bambù è il fatto che è stata l'unica pianta a sopravvivere alle radiazioni della bomba atomica di Hiroshima nel 1945. Il calore estremo ha distrutto tutti gli alberi e le piante tranne una foresta di bambù. La foresta è stata rimossa ma i culmi sono stati conservati in un museo a Hiroshima, in Giappone.

8. Il bambù può condurre l'elettricità?

Meno di un anno dopo aver sviluppato la prima lampada pratica (1880), Thomas Edison progettò una nuova versione che aveva tutte le funzioni essenziali di una lampada moderna: un filamento in un bulbo di vetro filettato.

Il fattore più importante era trovare il materiale giusto per il filamento, la parte all'interno della lampada che si illumina quando viene fatta passare una corrente elettrica. Edison ha testato più di 1.600 materiali, tra cui cocco, filo da pesca, persino i peli della barba di un impiegato.

Infine, Edison decise di usare il bambù per il filamento. Edison e la sua squadra avevano scoperto che il bambù carbonizzato potrebbe condurre l'elettricitàe che la durata di vita di un filamento di bambù era più di 1200 ore, più di qualsiasi altro materiale disponibile all'epoca.

I ricercatori hanno poi costruito sul suo lavoro e hanno scoperto che il carbone di bambù consiste in "nano tubi" naturali che possono condurre l'elettricità come una pellicola molto sottile su una superficie di vetro o di silicio.

9. Lucky Bamboo è una vera specie di bambù?

La pianta ornamentale immensamente popolare che si suppone porti energia positiva e prosperità a coloro che la collocano nelle loro case o uffici, in realtà non è affatto bambù.

Il bambù fortunato è esportato in tutto il mondo e coltivato su larga scala in Cina e Taiwan, anche se la pianta è in realtà originaria dell'Africa. A differenza del vero bambù, il Lucky bamboo cresce molto lentamente (circa 10 cm all'anno). Gli steli sono di solito venduti quando sono lunghi tra i 10 cm e i 100 cm.

Anche se la parola 'Bamboo' appare nel nome di questa pianta, l'ordine tassonomico è completamente diverso da quello del vero bambù. Il nome botanico del Lucky Bamboo è Dracaena braunii (conosciuto anche come Dracaena sanderiana).

bambù fortunato
Fatti interessanti sul bambù 8

512px-Klarna_Payment_Badge
Carta di pagamento Apple

Bringing the Quality of Bamboo to Europe

Orari di apertura
Lun-Ven: 08:00-17:30 Dom: 09:00-16:00

clicca qui per gli orari di apertura nei giorni festivi
Compensare la CO2 con crediti di bambù
Termini e condizioni generali | Politica sulla privacy
Copyright © 2012 - 2022
chevron-down
it_ITItaliano
linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram